firmaLaPira
Fondazione Familiare Giorgio La Pira
«Abbattere ovunque i muri e costruire ovunque i ponti... questa è la sola inevitabile prospettiva politica dell'età spaziale e atomica»

Scritti e testimonianze

Una selezione di scritti, chiaramente funzionale alla conoscenza degli anni siciliani di Giorgio La Pira

 


 

Orizzonte Mediterraneo

«Del periodo formativo (1914‑1926) di La Pira, vissuto in una Messina ancora baraccata persino nei suoi edifici pubblici, si erano in genere richiamati solo episodi aneddotici, finché uno studioso di questa città ‑ Giuseppe Miligi ‑ non vi dedicò con lungo studio e grande amore un saggio apparso nel 1980, seguito da altre indagini e ricerche. Nel 1992 le riprese e in qualche punto le arricchì di notizie una tesi di laurea di Rita Meridiani data in volumetto alle stampe. Ora è lo stesso professor Miligi che in un libro di 465 pagine ha rifuso il proprio lavoro di scavo filologico e storico, organizzandolo ed approfondendolo alla luce di una rilettura puntuale e critica di tutti gli scritti giovanili di La Pira, che ha saputo recuperare, inediti per la maggior parte, o difficilmente accessibili. Tutti questi scritti egli pubblica, facendoli seguire da contributi tratti dall'epistolario coevo di La Pira con corrispondenti messinesi, e da nove testimonianze qualificate e dirette per Giorgio La Pira.
Ne risulta disegnata «una più chiara linea di svolgimento del processo di formazione e di maturazione» del siciliano, anzi pozzallese " Gino” La Pira, per il quale si mantenne vivo e vitale fino al limite dell'esistenza il rapporto che lo legò alla terra natale ed alla sua gente. Restava cosciente di avere avuto in dono proprio là, sulle terrazze di Pozzallo abbacinate dalla luce solare, lo sguardo estatico sulla bellezza sconfinata e l'orizzonte spalancato ed imponente del Mediterraneo; il brivido dell'armonia segreta e della gioia nascosta che la vita, in quanto tale, offre per riserva di speranza solo a chi ha vera esperienza di povertà, di umiltà, di ebbrezza gioiosa e di dolore dalle risonanze cosmiche; la curiosità cordiale e servizievole per ogni uomo fratello che s'incrocia sulle strade del mondo.»

(Tratto da Vittorio Peri, Giorgio La Pira. Spazi storici frontiere evangeliche, Salvatore Sciascia editore, 2001,pp.85-86)

 

Si consiglia la navigazione con Firefox Get Firefox  -  Sito validato Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!